Germania: ritiro carta d’identita’ a chi va in Iraq e Siria

jihadisti

 

Il governo tedesco approvera’ domani una legge che prevede anche il ritiro della carta di identita’ ai tedeschi musulmani sospettati di andare in Iraq e Siria per unirsi ai gruppi jihadisti. E’ un nuovo giro di vite contro il terrorismo, resosi necessario, secondo il governo, perche’ il ritiro del passaporto non e’ riuscito ad arginare il fenomeno.

Molti integralisti, approfittando della libera circolazione garantita nell’area Schengen, riescono a raggiungere altri Paesi europei con la sola carta di identita’, per poi tentare di raggiungere la destinazione finale.

Il Consiglio dei Ministri vuole approvare domani altri due progetti di legge che definiscono chiaramente il reato di finanziamento del terrorismo, per colpire le donazioni a sostegno dei viaggi all’estero degli jihadisti. Potranno inoltre essere processati non solo coloro che rientrano in Germania dopo aver combattuto con gli integralisti, ma anche quelli che vogliono abbandonare il Paese per partecipare ad azioni terroristiche all’estero. (AGI) .



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -