Francia, Valls: “siamo in guerra contro il terrorismo, non contro una religione”

Cabinet meeting at Elysee Palace

 

“Abbiamo ingaggiato una guerra contro il terrorismo, non contro una religione”. A dichiararlo è stato il premier francese Manuel Valls, che ieri sera è intervenuto su TF1. “Siamo di fronte a una sfida terroristica senza precedenti”, ha aggiunto. “Possiamo subire altri attacchi. Non dobbiamo abbassare la guardia”.

Valls ha quindi precisato che la decisione del doppio blitz “è stata presa dal presidente della Repubblica”. “Poteva essere ancora più lungo e più drammatico”, ha sottolineato.



   

 

 

Commenti chiusi

Se segui ImolaOggi.it
fai una donazione!

Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere la nostra indipendenza
Grazie per la tua donazione!


IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -