Soros avverte la UE: servono 50 miliardi di dollari per salvare l’Ucraina

soros

 

Per stabilizzare l’economia dell’Ucraina servono urgentemente 50 miliardi di dollari. Questo parere è stato espresso dal finanziere statunitense George Soros in un’intervista pubblicata oggi sul Financial Times.

“Le autorità dell’Unione Europea hanno un atteggiamento nei confronti dell’Ucraina, così come sugli aiuti finanziari da destinare a Kiev senza rendersi conto che la crisi ai confini orientali della UE rappresenta per l’economia europea e per la stessa sopravvivenza dell’Unione una minaccia maggiore rispetto alle prossime elezioni in Grecia,” – il giornale cita le parole di Soros. Secondo lui, Kiev ha bisogno di aiuti economici pari a 50 miliardi di dollari. “Gli aiuti finanziari per l’Ucraina dovrebbe essere visti dai Paesi della UE come un’azione di salvaguardia,” – ha evidenziato il finanziere.

Secondo Soros, il nuovo programma di assistenza economica per l’Ucraina dovrebbe essere concordato entro i prossimi 3 mesi. Soros ha inoltre detto che a breve pubblicherà il suo programma per la ripresa dell’economia ucraina. voce della russia



   

 

 

2 Commenti per “Soros avverte la UE: servono 50 miliardi di dollari per salvare l’Ucraina”

  1. Certo, soros “la volpe” ,tu sei uno di quelli che hanno provocato quella tragedia che è la “primavera ucraina”, per farti i beati ca..i tuoi, adesso chiedi 50 miliardi ai contribuenti Ue per ingrossare ancora di più il tuo patrimonio( forse sarai addirittura il Presidente della Banca Centrale Ucraina)Tirali fuori tu questi soldi, nei hai rubati tanti agli Europei, nel frattempo ti auguro con tutto il Cuore di …..SKIATTARE !!!!

  2. PS:Il “programma per la ripresa dell’economia ucraina” avrà l’effetto che il “programma di salvataggio” per la Grecia ha avuto per il popolo Ellenico.Caro soros, puoi confondere i tuoi numerosi lustrascarpe o i tanti finti tonti Europei, ma ogni persona con un minimo di buon senso può solo “valutarti” per quello che sei !

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -