Critica una campagna pubblicitaria, giornalista a processo

siri

 

Giornalista processata per un commento su Facebook
Quante volte vi siete sfogati sulla vostra bacheca personale di Facebook? E’ successo a tutti di criticare qualcosa che ritenevamo sbagliato. Lo stesso è successo a Marina Morpurgo, giornalista per anni inviata dell’Unità e caporedattrice del settimanale Diario.

Come riporta l’espresso, qualche giorno fa il pm della procura foggiana, Anna Landi, ha emesso ai suoi danni un decreto di citazione diretta a giudizio: vale a dire, un provvedimento previsto dall’ordinamento per i reati punibili con una reclusione non superiore ai quattro anni, che non necessita del vaglio di un giudice per le indagini preliminari. L’accusa è appunto quella di “diffamazione a mezzo stampa” per aver “offeso l’onore” della Scuola di Formazione Professionale Siri, “denigrandone su un social network la campagna pubblicitaria”.

Il dito era puntato contro una campagna pubblicitaria che che immortala una bambina bionda, di circa 6 o 7 anni, intenta a passarsi un rossetto sulle labbra con espressione ammiccante. Sopra la foto, una dichiarazione: “Farò l’estetista ho sempre avuto le idee chiare”. “

www.today.it



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -