Ankara invita tutti i cittadini turchi a lasciare “rapidamente” la Libia

Erdogan

 

Ankara ha invitato tutti i cittadini turchi ancora presenti in Libia a lasciare “rapidamente” il Paese a causa del peggioramento delle condizioni di sicurezza. “Consigliamo ancora una volta ai nostri concittadini rimasti in Libia di lasciare rapidamente il Paese a causa dell’instabilità delle condizioni di sicurezza e dei negativi sviluppi … delle ultime settimane”, si legge nella nota diffusa dal ministero degli Esteri.

La compagnia aerea Turkish Airlines ha sospeso due giorni fa i voli per Misurata, unica destinazione rimasta attiva dopo la cancellazione delle rotte per Tripoli, Bengasi e Sabha.

La Turchia ha anche condannato come “irresponsabile e inaccettabile” una dichiarazione attribuita all’aviazione libica e apparsa su Facebook in cui si minaccia di abbattere tutti i velivoli civili e militari turchi nello spazio aereo libico. “Noi condanniamo nella maniera più dura questa dichiarazione contro il nostro Paese”, si legge nella nota. (fonte Afp)



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -