Sparatoria a Parigi, africano uccide una poliziotta

police

 

8 GEN – L’uomo che ha aperto il fuoco questa mattina alle 8 e 20 a sud di Parigi contro alcuni poliziotti è ancora in fuga. Lo ha detto il ministro dell’Interno, Bernard Cazeneuve. Secondo i media, per la sparatoria è stato arrestato un cinquantaduenne di origine africana, già noto alle forze dell’ordine. Testa rasata, era vestito di nero e con un giubbotto antiproiettile, e armato di mitra. Non si tratta di uno dei due ricercati per l’attacco a Charlie Hebdo

Nella sparatoria e’ rimasta uccisa una donna poliziotto ed e’ stato ferito un altro agente. Lo ha riferito il ministro dell’Interno, Bernard Cazeneuve. Il ministro, che si e’ subito recato sul posto, ha detto che gli inquirenti stanno cercando di “identificare” e fermare l’autore degli spari.. Secondo quanto si apprende, l’africano ha sparato ai due agenti arrivati sul posto nel quale l’uomo aveva avuto un incidente con la sua automobile, una Renault Clio grigia, secondo quanto raccontato da testimoni presenti a BFM TV e France Info.

La donna poliziotto raggiunta dagli spari e’ morta. Non c’e’ nessun collegamento, si fa sapere al momento, tra questo episodio e l’attentato contro Charlie Hebdo.



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -