Bitonci: “Una moschea a Padova? Con me mai”

bitonci

foto padovaoggi.it

 

“Una moschea a Padova? Con me mai”. Lo ha ribadito il sindaco di Padova Massimo Bitonci che, in segno di solidarietà al popolo francese dopo la strage terroristica avvenuta mercoledì a Parigi, nella sede del giornale satirico Charlie Hebdo, ha esposto la bandiera transalpina, listata a lutto, al balcone del suo ufficio a palazzo Moroni. A poche ore dall’attentato aveva invitato i musulmani della città a condannare l’episodio e, in caso contrario, ad andarsene.

NIENTE SPAZI PER L’ISLAM. Il tricolore blu, bianco e rosso è stato affisso alla balconata che dà su piazza delle Erbe, per esprimere vicinanza alla Francia, dopo la mattanza che ha provocato la morte di 12 persone e il ferimento di un’altra decina. Il primo cittadino ha nuovamente espresso la sua ferma opposizione alla concessione di spazi di preghiera in città per i musulmani.

RIMOSSO POSTER BURQA. La “crociata” anti-islam dell’amministrazione Bitonci ha portato l’assessore al Decentramento e quartieri, Marina Buffoni, sempre giovedì, durante una ricognizione a Casa Leonardo, in via dei Colli, alla rimozione da una stanza comunale utilizzata anche da un’associazione magrebina di un manifesto che raffigurava una donna con il viso interamente coperto da un burqa.

padovaoggi.it



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -