2015, l’anno del parteci-fare

italia_crep

 

Un sincero augurio a tutti noi, alle persone perbene, alle persone di buona volontà che amano il proprio Paese, la propria cultura e la propria identità e soprattutto alle persone che da subito, in questo 2015 assumeranno la consapevolezza, e quindi la responsabilità, che non basta più partecipare, ma che è arrivato il momento del parteci-fare.

Rimbocchiamoci quindi le maniche, e cerchiamo, ognuno per quel che può, di contribuire a risollevare le sorti di questo Paese e del suo Popolo che (checché ne dicano i detrattori e traditori) vanta eccellenze in tutti i settori e grande ammirazione in tutto il mondo.

A questo mio augurio, aggiungo ciò che pensava e diceva Giovanni Falcone: “Perché una società vada bene, si muova nel progresso, nell’esaltazione dei valori della famiglia, dello spirito, del bene, dell’amicizia, perché prosperi senza contrasti tra i vari associati, per avviarsi serena nel cammino verso un domani migliore, basta che ognuno faccia il proprio dovere”.

Armando Manocchia



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -