Isis, nuovo video dell’ostaggio britannico John Cantlie

https://www.youtube.com/watch?v=SUST-Wdqn80

 

Nuovo video del giornalista britannico John Cantlie, ostaggio dell’Isis in Iraq dal titolo “From inside Mosul”. Lo riferiscono i media internazionali. Nelle immagini pubblicate sul web, quasi una sorta di reportage, si vede Cantlie mentre tesse le lodi della città di Mosul in mani ai jihadisti dello Stato islamico.

John-Cantlie

A differenza degli altri della serie, “Lend me your ears” (prestatemi ascolto) in cui appariva con una barba lunga, indossando una tuta arancione stile Guantanamo e seduto dietro una scrivania, in questo, titolato “From inside Mosul” (dall’interno di Mosul, la seconda citta’ irachena, la prima conquistata a giugno da Isis) e’ libero, sbarbato, apparentemente disinvolto e guida un auto in giro per la citta‘ esaltando la qualita’ della vita sotto Isis.

Nelle immagini, alla cui destra c’è il marchio ‘AlHayat Media Center’, afferma di essere a Mosul in una bella giornata di dicembre. Il video sembra pura propaganda, un reportage su come si viva bene sotto il regime di Isis a Mosul, come se fosse il migliore dei mondi possibili. Nel video, che dura 8,15 minuti, Cantlie parla nel suo fluente inglese con i sottotitoli in arabo, e gira per il suk, gira per strade affollate. Compra spezie ed altri ogetti.
Appare poi alla guida di una moto di sera.

Cantlie venne rapito in Siria la prima volta nel luglio del 2012. Liberato, torno’ nel Paese e venne risequestrato a novembre dello stesso anno, con James Foley, il fotoreporter Usa, prima “vittima online di Isis”: meno fortunato di Cantlie, venne decapitato il 19 agosto dello scorso anno, il primo di una lunga serie.



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -