A Cles un musulmano devasta la chiesa urlando versi del corano

Quanto accaduto oggi nella Chiesa Parrocchiale di Cles è un fatto senza precedenti nelle nostre valli. – scrive la VocedeallaValdiNon

cles

foto lavocedellavaldinon.it

 

Una persona, di circa 60 anni, è entrata nella Chiesa parrocchiale, ha distrutto un altare e rovesciato a terra tutte le statue presenti.

Erano da poco passate le 13.30 quando alcune persone hanno notato una persona uscire dalla Chiesa con alcuni oggetti nelle mani, ed insospettiti hanno chiamato le forze dell’ordine. Immediatamente si sono recati all’interno della Chiesa ed hanno visto uno spettacolo incredibile: tutti i quadri e le statue erano stati gettati a terra, un altare era stato rotto a picconate e le candele ad olio svuotate.

“Una cosa di questo tipo non ce la saremmo mai immaginata, la Chiesa devastata da un personaggio che tutti ritenevano pericoloso e che non è nuovo ad incursioni contro la nostra religione” – Ha dichiarato un testimone sotto shock.

Il personaggio in questione aveva già interrotto nel mese di novembre una funzione religiosa. “Era entrato con un bastone e aveva iniziato a urlare versi del corano” ci ha detto una signora. In quel caso le forze dell’ordine lo avevano accompagnato fuori dalla Chiesa e anche oggi si era presentato durante la messa, e per questo era stato trattenuto sino alle ore 12.30 dai carabinieri.

“Ci hanno detto che non ha mai avuto denunce, che è un pazzo e che è stato in cura. – ha dichiarato un ragazzo, impegnato nel risistemare i danni – Noi ci chiediamo come si possa lasciare senza controllo una persona capace di questo, e soprattutto ci chiediamo perché già la scorsa volta non sia stato denunciato.”

L’uomo aveva in passato avuto simili comporamenti anche presso la Moschea di Cles. Il rappresentante del popolo islamico di Cles si è subito attivato portandosi presso la chiesa per controllare i danni provocati dall’uomo.

Sul fatto indagano le forze dell’ordine, nel frattempo circa 50 fedeli hanno provveduto a risistemare la Chiesa, dando un grande segnale di civiltà.



   

 

 

6 Commenti per “A Cles un musulmano devasta la chiesa urlando versi del corano”

  1. dipende dalla legge basaglia che e assurda e unica al mondo.va abolitra e basta

  2. E pazzo allora foglio di via e accompagnamento al suo paese prima prendere le impronte digitale……mettere una x sul suo nome mai più in Italia

  3. QUESTO E SOLO L’INIZIO NON PENSIAMO CHE QUESTI INDIVIDUI MUSSULMANI SONO DEI PAZZI E CHE QUESTI COMPORTAMENTI SCLERATI SONO SOLO DEI CASI ISOLATI DOVE ARRIVANO MILIONI DI ISLAMICI PORTANO LE LORO IDEOLOGIE LEGGI DELLA SCIARIA IL LORO CREDO RELIGIOSO E DISTRUGGERE LE CHIESE CON TUTTI I FEDELI CRISTIANI E IMPORRE PENA LA MORTE A CHI NON SI CONVERTE AL ISLAM! CLES NE E L’ESEMPIO L’ISLAM VA FERMATO E LE MOSCHEE VANNO PROIBITE!

  4. La tua caro “ysus” é pura…. [commento tagliato]

    • Questo è lo spazio per commentare gli articoli, non per insultare altri utenti. Se vuole attaccare briga lo faccia in casa sua.

  5. …io vorrei sottolineare ancora una volta ..se fosse stato un cristiano a dare solo fastidio …senza rompere niente in una moschea a casa loro …come si sarebbero comportati…..

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -