Ci risiamo: Pannella di nuovo in sciopero della fame per i diritti dei detenuti

pannella

 

“Ritengo che la risposta data dal presidente del Consiglio alla domanda della giornalista di Radio Radicale” sul problema del sovraffollamento delle carceri e l’ipotesi di amnistia o indulto, “sia totalmente opposta a quello che il messaggio alle Camere del Presidente della Repubblica indicava”. Lo ha annunciato Marco Pannella ai microfoni di Radio Radicale.

“Siccome la posizione del presidente Renzi e’, a mio avviso, manifestamente contraria e opposta a quella che il Presidente della Repubblica ha indicato come obblighi nel messaggio costituzionale rivolto alle Camere”, ha spiegato ancora Pannella, sottolineando che il Capo dello Stato parlava di “obblighi e di fare subito, questa sera preannuncio che, non so se entro dopodomani, mi faro’ ricoverare (mi si chiede di essere prudente e a ragione) perche’ intendo riprendere uno sciopero assoluto della sete e della fame a difesa del presidente della Repubblica e del suo messaggio, trattato in modo indecente dal Parlamento attuale italiano”, ha concluso Pannella. (AGI) .



   

 

 

1 Commento per “Ci risiamo: Pannella di nuovo in sciopero della fame per i diritti dei detenuti”

  1. Sono tutti bravi ha parole ma con i fatti molto meno,dovrebbero trovarsi loro in situazioni poco piacevoli,perche penso che puo’capitare anche a loroe’poi vediamo se i commenti sono simili. Auguri a tutti.

Commenti chiusi

Se segui ImolaOggi.it
fai una donazione!

Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere la nostra indipendenza
Grazie per la tua donazione!


IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -