Zaia: chiudere Mare Nostrum (nome d’arte Triton), basta buonismo d’accatto

immigra

 

Venezia, 28 dic. – Il governo e l’Unione Europea dovrebbero chiudere l’operazione Triton, che e’ “l’esatta fotocopia” di Mare Nostrum, un “fallimento” e usare le risorse per “aiugare questa povera gente disperata a casa propria”.

A sostenerlo, dopo le polemiche fra il ministero dell’Interno e quello della Difesa sulla gestione delle operazioni di salvataggio dei migranti nel Mediterraneo, il presidente del Veneto, Luca Zaia. “Non servono le polemiche fra Difesa e Interno per capire cio’ che agli italiani era gia’ chiaro: cioe’ che l’operazione Mare Nostrum e’ un fallimento e che la successiva operazione Triton altro non ne e’ che l’esatta fotocopia. Nel frattempo gli scafisti continuano a riempire i mercantili con migliaia di disperati e a spedirceli in Italia, mentre l’Europa continua a fregarsene“, ha attaccato.

La si smetta dunque con questo buonismo d’accatto – conclude Zaia -, si chiudano le operazione Mare Nostrum/Triton, il personale venga reimpiegato per riportare sicurezza nelle nostre citta’ e nei nostri paesi, i milioni di euro di costo vengano piu’ proficuamente utilizzati per aiutare questa povera gente disperata a casa sua attraverso accordi di cooperazione internazionale: con 40 euro al giorno si possono soddisfare le esigenze di centinaia di migliaia di bisognosi”. (AGI) .

Condividi l'articolo

 



   

1 Commento per “Zaia: chiudere Mare Nostrum (nome d’arte Triton), basta buonismo d’accatto”

  1. Veramente SI ! oltre tutto con l’invasione in atto possono entrare con facilita’ terroristi ! ci vogliamo accorgere troppo tardi ? voi della casta politica avete un cervello che funzioni ? noi cittadini Italiani non contiamo nulla ? facciamo un referendum se siamo d’accordo con TRITON

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -