Vento, neve e freddo sull’Italia, -13 ad Asiago. Traghetti fermi

NEVE-SILA

 

Ancora neve e freddo sull’Italia per la perturbazione polare che ha colpito il Paese. Nevica sull’Emilia Romagna, mentre in Veneto ha smesso di nevicare ma in montagna la temperatura è scesa anche a -13 ad Asiago. In Toscana, code per neve sulla A1 vicino Firenze. In Calabria neve e temperature sottozero in Sila e pioggia su tutto il resto della regione.Montagne innevate nel nuorese.

In Campania, una tromba d’aria ha danneggiato una scuola a Fontegreca, nel casertano. La strada statale 163 Amalfitana è chiusa in entrambe le direzioni in località Praiano, in provincia di Salerno, a causa di una frana. E nel napoletano il forte vento ha causato nella notte l’abbattimento di alberi e pali e la caduta di tralicci e cavi elettrici. Un lieve miglioramento delle condizioni meteomarine ha consentito la ripresa di alcune corse nei collegamenti marittimi tra Napoli e Capri che erano completamente interrotti da questa mattina per il maltempo. Le corse degli aliscafi e le linee veloci continuano a rimanere interrotte. Isolate le

Eolie: gli aliscafi e i traghetti da e per la Sicilia sono fermi nei porti e tutte le corse sono sospese per il mare molto mosso che ha raggiunto forza 7 e per le violenti raffiche di vento proveniente da sud-ovest che per tutta la notte hanno soffiato sull’Arcipelago. Previsti 31mm di pioggia.

Tromba d’aria nel casertano, sventrata scuola – Una tromba d’aria si è abbattuta nella notte nel territorio del comune di Fontegreca (Caserta), nel territorio del Matese. L’evento ha coinvolto numerose abitazioni e l’Istituto comprensivo del paesino, sul quale è caduto un albero secolare che ha danneggiato parte della struttura, sventrando in particolare il tetto. Sul posto sono intervenute diverse squadre, tuttora a lavoro, dei vigili del Fuoco di Caserta provenienti anche dai distaccamenti di Piedimonte Matese e Teano; altre squadre sono arrivate in supporto da Napoli. Nessun cittadino è rimasto ferito. Molto preoccupato il sindaco Antonio Montoro. “I danni sono gravi – ha detto – è stata danneggiata una zona vasta e sono più di 50 le abitazioni coinvolte, tanto che quello che si è presentato sotto lo sguardo dei cittadini stamane è stato spaventoso. La scuola è stata sventrata da un albero che si è conficcato all’interno attraverso le mura e le finestre”.

Il vento forte ha causato problemi anche a Caserta, dove i vigili del fuoco anche questa mattina erano impegnati nel rimuovere parti di tetti scoperchiati, cartelloni stradali e alberi caduti. Code in A1 per neve in prossimità di Firenze – C

ode sull’A1 a causa della regolazione del traffico per agevolare le operazione dei mezzi antineve. Forti nevicate sono in atto, come informa Autostrade per l’Italia sul suo sito, sulla A1 Milano-Napoli tra Sasso Marconi e Calenzano mentre nevica debolmente sempre sulla A1 Milano-Napoli tra il bivio con la A14 Bologna-Taranto e Rioveggio, sulla A14 Bologna-Taranto tra il bivio con la A1 Milano-Napoli e Fano, sulle Diramazioni per Ferrara e per Ravenna, sul Raccordo di Casalecchio e sulla Tangenziale di Bologna. Nevica debolmente senza disagi alla circolazione sulle autostrade dell’Emilia-Romagna.

Ha smesso di nevicare già dalla scorsa notte sul Veneto, dove per tutta la giornata di sabato i fiocchi sono caduti dalla montagna alle città. Il paesaggio è bianco anche in pianura, ma non ci sono problemi particolari per la viabilità. Le strade sono sgombre da neve e non vi è stata formazione di ghiaccio, perchè la temperatura si è mantenuta intorno allo zero. Clima ben più rigido in montagna, dove l’inverno da ieri mostra il suio vero volto. Ad Asiago la minima è scesa fino a -13 gradi, Arabba ha registrato -8, mentre Cortina d’Ampezzo, finalmente imbiancata, ha avuto una minima di -7. La cittadina dolomitica si è svegliata stamane sotto un pallido sole. Su maggiorparte della regione il cielo è ancora velato.

Neve e pioggia in Calabria, in Sila colonnina a -5 – Neve e temperature sotto lo zero in Sila e pioggia intensa su tutta la Calabria soprattutto sulla fascia tirrenica, nella domenica che precede Capodanno. A Lorica sta nevicando e la colonnina segna -5. Precipitazioni nevose anche a Camigliatello (-2) e a Trepidò, nel crotonese. Mareggiate forti sul Tirreno. Traffico senza particolari problemi sia sull’autostrada Salerno-Reggio Calabria – dove si segnala qualche fiocco di neve a Mormanno – che sulla viabilità ordinaria.

Arriva il freddo in Sardegna, nevica nel Nuorese – Montagne innevate nel nuorese e temperature sullo zero. Il manto bianco ricopre il Gennargentu da ieri ma oggi la neve scende copiosa a Fonni, a mille metri, e nei contri della Barbagia. Per ora non si segnalano problemi alla circolazione stradale. Freddo su tutta l’isola con vento e piogge sparse.

Le previsioni dell’Aeronautica militare parlano di temporali per tutta la giornata. Mentre ci sarà una tregua domani: le temperature, comunque, continueranno a diminuire ma non daranno luogo a precipitazioni. Il peggioramento arriverà a Capodanno: per il 31 e l’1 gennaio sarà più colpita la fascia nord orientale dell’isola con neve all’interno e piogge. TISCALI



   

 

 

Commenti chiusi

Se segui ImolaOggi.it
fai una donazione!

Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere la nostra indipendenza
Grazie per la tua donazione!


IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -