GB: piano di militanti Isis per uccidere le guardie della regina

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

 

L’intelligence del Regno Unito ha avvertito la Guardia della Regina sui piani dello Stato islamico per attaccare i soldati che fanno la guardia alle residenze reali del paese.

Gli 007 inglesi dicono che per ISIS sarebbe molto difficile da attaccare un membro della famiglia reale, ma uno dei soldati della Guardia reale sarebbe un possibile bersaglio per loro. Sono già state prese le misure necessarie e  “la minaccia è così grave” che le guardie della Regina hanno cambiato le loro posizioni.

Le guardie della regina sono dunque in allerta per un possibile attentato islamico in “stile Lee Rigby”, il fuciliere che nel maggio del 2013 fu ucciso di fronte a una caserma da alcuni fanatici, venendo anche ripreso in un video che poi sconvolse il mondo intero. A scriverlo e’ il Daily Mirror, che parla di “terroristi dell’Isis in cerca di gloria” e che avrebbero progettato un attacco contro le guardie della regina, famose in tutto il mondo per le loro divise e i loro cappelli e per le cerimonie di cambio attese da centinaia di migliaia di turisti ogni anno.

Secondo il quotidiano, nel palazzo di Saint James e a Clarence House, residenza del principe Carlo, le guardie starebbero gia’ operando con un protocollo di sicurezza rafforzato, con il timore che un uomo armato di pistola o di arma da taglio o un attentatore suicida imbottito di esplosivo possano fare una strage. La casa reale e il ministero della Difesa non hanno comunque voluto commentare.

Condividi l'articolo

 



   

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -