Mare Nostrum, in arrivo 1300 clandestini prelevati nel Canale di Sicilia

mare nostrum

 

26 dic – Circa quattrocento migranti, soccorsi nel Canale di Sicilia, arriveranno nelle prossime ore a Pozzallo, nel Ragusano. A bordo dell’imbarcazione anche il corpo di un giovane deceduto. La polizia di Stato ha avviato le indagini per accertare le cause della morte.

Il giorno di Natale, una nigeriana soccorsa dalla nave militare Borsini, con altri migranti nel canale di Sicilia, ha partorito un bambino sulla nave Etna, dov’era stata trasferita. La madre e il neonato stanno bene e sono in viaggio verso Messina, dove arriveranno nel pomeriggio, con altri 900 migranti. Mare Nostrum, in realtà, non si è mai conclusa.

Ieri sera si sono concluse le operazioni di soccorso ai migranti (quattro diversi eventi) da parte delle navi della Marina Militare Borsini, Driade ed Etna, assieme ai mercantili Cougar e St. Jerneborg.

Trasferito a terra con un elicottero della Marina militare un immigrato che presenta i sintomi compatibili con un quadro di tubercolosi e malaria. Lo rendono noto fonti della Marina, impeganta nell’operazione mare nostrum da oltre un anno.
L’uomo era stato isolato nel corso dei controlli sanitari condotti a bordo della nave ‘Driade’, impegnata nelle operazioni di sorveglianza e sicurezza marittima nello stretto di Sicilia. Lo straniero era stato quindi isolato e trasbordato sulla nave ‘Etna’, dove e’ presente un’area ad alto bio-isolamento e dove sono stati condotti controlli piu’ approfonditi in attesa del trasferimento nella struttura del servizio sanitario nazionale adeguata ad accoglierlo. L’intera operazione e’ avvenuta in collaborazione con l’ufficio prevenzione del ministero della Salute. (AGI)



   

 

 

Commenti chiusi

Se segui ImolaOggi.it
fai una donazione!

Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere la nostra indipendenza
Grazie per la tua donazione!


IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -