Madonnina distrutta nel napoletano, ipotesi “setta satanica”

2014-12-24 – 00:19:58

foto ansa

foto ansa

NAPOLI,  – Grande impressione a Castellammare di Stabia (Napoli) per l’atto sacrilego compiuto da ignoti sulla strada che dai Boschi di Quisisana conduce al monte Faito: una Madonnina è stata tolta dal suo alloggio, in una cappella sacra, e scaraventata in un crepaccio.

C’è chi parla di una setta satanica: l’episodio fa seguito a quello avvenuto lo scorso 2 novembre quando la croce piantata in cima al Faito è stata estratta dal suo alloggio e ricollocata sottosopra. ansa



   

 

 

Commenti chiusi

Se segui ImolaOggi.it
fai una donazione!

Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere la nostra indipendenza
Grazie per la tua donazione!


IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -