Ancona, tunisino ruba il tricolore alla Polfer e con l’asta danneggia le auto

bandiera-italia

 

23 dic – È accusato anche di vilipendio della bandiera italiana, oltrechè di furto e danneggiamento, un tunisino di 40 anni, Lassad Bannouri, senza fissa dimora, fermato dalla polizia dopo un raid alla stazione di Ancona dove aveva danneggiato e sottratto il tricolore dalla sede della polizia ferroviaria.

Secondo quanto scrive il messaggero  il tribunale di Ancona non ha convalidato l’arresto poichè mancava la flagranza del reato. Il quarantenne non era stato fermato nell’immediatezza del fatto ma dopo alcune ore: gli agenti lo avevano infatti individuato dopo aver visionato i filmati delle telecamere di sicurezza installate in zona. Con l’asta della bandiera, l’uomo aveva rotto i finestrini di 7-8 auto parcheggiate, di cui tre appartenenti ad agenti, per rubare alcuni oggetti.

Dopo l’udienza, il tribunale ha rimesso gli atti al pm che dovrà procedere secondo il rito ordinario, come se si trattasse di una denuncia a piede libero.



   

 

 

1 Commento per “Ancona, tunisino ruba il tricolore alla Polfer e con l’asta danneggia le auto”

  1. Si , è giusto il rpocedimento , non si può infierire contro una risorsa umana così importante per l’Italia. NB. ( stranieri :
    risorsa unmana) parole di Bersani pronunciate durante l’allora tentativo di formare il governo .

Commenti chiusi

Se segui ImolaOggi.it
fai una donazione!

Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere la nostra indipendenza
Grazie per la tua donazione!


IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -