Venezia: allarme bomba alla sede Equitalia, ma erano solo escrementi

monnezza

 

22  dic – L’allarme è scattato intorno alle 8 del mattino, quando alla sede di Equitalia di Mestre in via Torino, il personale si è visto recapitare una busta sospetta. Sul posto sono intervenuti gli uomini della questura di Venezia, la digos e gli artificieri. Ma da un primo esame i tecnici hanno capito subito che non si trattava di una lettera esplosiva: all’interno, infatti, c’erano degli escrementi umani.

Un episodio simile si era verificato alcune settimane fa davanti alla casa dell’ex assessore regionale Renato Chisso, tra i principali coinvolti dell’inchiesta sulle tangenti legate al Mose. In quel caso, a rivendicare la missiva, erano stati gli attivisti del movimento 9 dicembre. allarme bomba



   

 

 

Commenti chiusi

Se segui ImolaOggi.it
fai una donazione!

Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere la nostra indipendenza
Grazie per la tua donazione!


IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -