Cresce l’euroscetticismo nei Paesi UE, 42% in Gran Bretagna

bandiera_ue

 

21 dic 2014 – L’euroscetticismo continua a crescere nel Regno Unito e in Olanda, mentre in molti altri Paesi europei le sfumature all’adesione all’Ue diventano sempre piu’ marcate, scrive oggi il quotidiano francese Le Figaro. L’istituto di sondaggio francese Opinionway ha chiesto a 3.500 persone di sei Paesi Ue: “Se fosse organizzato un referendum sull’appartenenza del vostro paese all’Ue, votereste perché resti o esca?”.

In Italia (58%), Francia (55%), Germania (64%) e Spagna (67%) una maggioranza assoluta vuole mantenere lo status quo. In Olanda e’ solo una maggioranza relativa (41%), quasi pari ai no (39%). Nel Regno unito invece la campanella d’allarme e’ suonata: la maggioranza relativa (42%) si esprime a favore di un’uscita dall’Ue. L’euroscetticismo, in generale, oscilla tra il 20% e il 40% e anche la percentuale degli indecisi non e’ da sottovalutare

Condividi l'articolo

 



   

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -