Nasce LES, Forum per la tutela della legalità e della sicurezza

les

 

LES, Legalità e Sicurezza – Forum per la tutela della legalità e della sicurezza – è un’Associazione la cui Mission è quella di realizzare: – la promozione e la diffusione di una cultura della legalità, della sicurezza e della socialità, intesa come condivisione civile e pacifica degli spazi; – la prevenzione e il contrasto dei fenomeni criminali, violenti e degradanti che compromettono la legalità, la sicurezza della società civile e il decoro del contesto urbano; – l’emersione, la prevenzione ed il contrasto delle “nuove” forme di violenza che nascono all’interno delle unità fondamentali e portanti di cui la società civile si compone (famiglia – scuola); – l’emersione, la prevenzione ed il contrasto del crescente e preoccupante incremento di sacche di marginalità all’interno dei contesti urbani che, poco controllate o del tutto sfuggenti a meccanismi di controllo, portano degrado ed insicurezza; – la formazione, l’assistenza e la tutela di chi opera per la legalità, la sicurezza e la salute.

Il programma statutario di LES, nel suo insieme, nasce da un concetto molto basico, legato al diritto di sicurezza come conseguenza logica ed immediata della condivisione dello spazio. Ogni luogo di condivisione (città) sono l’evoluzione dei villaggi dove le persone volontariamente confluivano per difendersi da pericoli esterni. Con l’ampliamento dei confini le minacce esterne sono state sostanzialmente eliminate e tutti i pericoli si sono radicati all’interno delle zone di condivisione dello spazio. Tali pericoli sono il frutto o di devianze o di mancata integrazione economica e sociale. La questione “legalità e sicurezza” è divenuta oggi il fulcro di ogni progetto di vita, è la radice su cui si deve condividere la convivenza civile tra persone, è la fondazione del rapporto di fiducia che si incardina con i soggetti politici e istituzionali che ci devono rappresentare. LES nasce dall’idea di trasformare la legalità e la sicurezza da valore astratto ed immateriale (come oggi concepito e rappresentato) a valore assoluto e concreto, senza il quale nulla può nascere e crescere. Riteniamo che non si possa più prescindere, come cittadini, dal pretendere la legalità e la sicurezza in tutti gli spazi e i contesti di vita. La legalità è un dovere di tutti, la sicurezza è un diritto di tutti. L’illegalità ha occupato ogni dove ed è divenuta causa di incertezza, sofferenza e frustrazione per le persone oneste. La sicurezza oggi, purtroppo, è un episodio casuale e quasi fortuito, laddove è evidente che nessuno riesce più a garantirci tale diritto; neanche lo Stato. Leggiamo fatti di cronaca che, da meri indicatori di pericolo, sono divenuti rilevatori di un proliferare interminabile di insicurezza che oramai ha invaso le nostre città. Allora noi cittadini, noi di LES dobbiamo fare un passo in avanti, non possiamo limitarci a rimanere sconcertati ed increduli innanzi a questi episodi, dobbiamo lavorare per individuare le cause di tale fenomeno e proporre le soluzioni. LES farà tutto questo e chiede a tutti di partecipare e dare un contributo per ripartire dove la politica si è fermata. Sarà necessario tempo (tra gli innumerevoli impegni che tutti noi abbiamo) e coraggio, ma noi siamo convinti che il tempo si trova e che il coraggio è contagioso. E allora: partiamo, prendiamoci cura del prossimo e del nostro Paese; questo immobilismo ci preoccupa e il prolungamento dell’attesa potrebbe rilevarsi una spirale che rischia di distruggere ulteriormente il nostro tessuto sociale già tanto lacerato.

LES si prefigge il compito statutario di riunire e supportare, gli appartenenti alla Magistratura, alla Pubblica Amministrazione ed Istruzione, alle Forze dell’Ordine e alle Forze Armate, ai Corpi di Polizia Municipale, Provinciale e Regionale, al Corpo dei Vigili del Fuoco, agli Istituti di Vigilanza Privata, ai Medici, agli Operatori Socio-Sanitari e tutti coloro, siano essi pubblici dipendenti o meno, destinati, in ragione del loro Ufficio o della loro attività, alla conservazione e tutela della legalità e della sicurezza (ampiamente intesa), dell’ordine pubblico, della prevenzione e repressione della criminalità e dei reati in generale e dei fenomeni sociali di violenza e di discriminazione, della cura e della salute delle persone, alla cura dell’intesse pubblico, in servizio o in quiescenza, i loro familiari, nonché delle vedove/i e delle figlie/i degli stessi deceduti in costanza di servizio e non, e tutti coloro, comunque titolari di interessi e diritti connessi agli scopi statutari. LES predisporrà uno sportello per l’assistenza e la tutela legale di tutti coloro che si occupano di garantire la legalità, la sicurezza e la sanità della cittadinanza. Non può più essere tollerato questo attacco continuo perpetrato nei confronti di coloro che impersonano i servizi essenziali offerti dallo Stato ai cittadini. LES ritiene di dover quindi formare uno scudo di protezione valido e altamente qualificato contro tutte quelle associazioni che si formano per colpire coloro che lavorano per gli altri; ciò nell’assordante silenzio offerto dalle nostre istituzioni. Non deve più prevalere l’interesse e l’egoismo del singolo a danno della collettività, infatti colpire ingiustamente un pubblico dipendente può voler dire indebolire l’intero sistema….

Questa la pagina Facebook



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -