Bancarelle, respinto il ricorso. Marino: a Roma vince il decoro (cioè gli abusivi)

abusivi-roma

 

19 dic – Niente bancarelle a a piazza Navona. Il Tar del Lazio ha respinto i due ricorsi dei commercianti sulla riduzione delle bancarelle a Roma per le feste natalizie, decisa dal Campidoglio con molte polemiche.

“Avevamo ragione – ha commentato in una nota il sindaco di Roma Ignazio Marino – L’intento di Roma Capitale è sempre stato quello di dare alla città una piazza ben organizzata nel pieno rispetto del decoro di un luogo così straordinario. Quella sorta di boicottaggio voluto da qualcuno e subito da molti ha fallito l’obiettivo”.

“Il Tar, respingendo la richiesta di sospensiva, ha di fatto riconosciuto che la scelta che avevamo fatto di ridurre a 75 i banchetti per un più ordinato svolgimento del mercato della Befana è legittima. E ora è chiaro chi ha ‘rovinato la festa’. Il nostro impegno adesso – ha continuato Marino – è fare di Piazza Navona un grande luogo di incontro di attività culturale per i bambini e per gli adulti. Voglio sottolineare la linearità con cui si è mossa Roma Capitale, e ringraziare l’assessore Marta Leonori, la presidente Alfonsi e l’assessore al Commercio Jacopo Emiliani Pescetelli che ha persino subito insulti e minacce. Questo è risultato di una battaglia condotta al mio fianco con metodo e onestà, qualità che rendono una squadra vincente”, ha concluso il sindaco.



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -