Ros: le Coop di Buzzi cresciute in maniera esponenziale con Veltroni e Rutelli

rutelli_veltroni

 

17 dic 2014 – Le cooperative riconducibili a Salvatore Buzzi hanno registrato nel tempo “un incremento esponenziale del loro fatturato”. Lo spiegano i carabinieri del Ros nell’informativa allegata agli atti dell’inchiesta su ‘Mafia Capitale’. Dal 1987 al 2003 – scrivono gli investigatori – “risultano registrati appalti di modeste entita’, aggiudicati presso diversi Comuni del Lazio, di cui solo alcuni assegnati dal Comune di Roma o sue partecipate”.

In particolare, secondo gli investigatori dell’Arma, dall’11 maggio del ’94 al 30 novembre del 2000, quando Francesco Rutelli era sindaco di Roma, la Cooperativa ’29 Giugno’ fu aggiudicataria di undici appalti assegnati da Roma Capitale e Ater per un importo superiore a oltre 500mila euro. In base a quanto citato dal Ros, che hanno effettuato verifiche presso la Banca Dati dell’Agenzia delle entrate – Ufficio del Registro, il fatturato “cresce progressivamente” dopo il 2005 e fino al 2008 (oltre 3,5 milioni di euro il valore degli appalti assegnati a Buzzi), quando alla guida dell’amministrazione capitolina c’era Walter Veltroni. Oltre cento gli ‘affidamenti’ quando approda al Campidoglio Gianni Alemanno. I dati, riportati dagli investigatori, sono contenuti anche nella memoria che la difesa di Buzzi ha depositato al tribunale del riesame.



   

 

 

Commenti chiusi

Se segui ImolaOggi.it
fai una donazione!

Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere la nostra indipendenza
Grazie per la tua donazione!


IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -