Pregiudicato libico ingoia monete e accendino dopo lo scippo per evitare l’arresto

carabinieri17 dic – Un pregiudicato libico è ricoverato in ospedale. Ha scippato della borsa una giovane donna a Firenze, ma un passante lo ha visto e ha chiamato i carabinieri che poco dopo lo hanno bloccato in via dell’Anconella presso l’ex gasometro cittadino e arrestato.

Lo scippo, la notte scorsa verso le 3, era stato in via della Fonderia. Il malvivente è un libico di 27 anni, con precedenti, che si è datto alla fuga con una bicicletta. Quando ha compreso che i carabinieri stavano per raggiungerlo, ha ingerito monete e perfino un accendino. Ora si trova in osservazione all’ospedale di Santa Maria Nuova. Restituita alla donna scippata la borsa con telefonino, documenti e altri soldi.

Condividi l'articolo

 



   

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -