Colonnello dell’Esercito si spara in bocca durante un’esercitazione

lecce-suicidio

 

16 dic – Si è sparato un colpo di pistola in bocca durante un’esercitazione militare. Pochi sono i dubbi sulla volontà suicida del tenente colonnello dell’Esercito Alessandro Di Martino, 45enne di Mocalieri (Torino), comandante del Supporto logistico della Scuola di cavalleria di Torre Veneri. La tragedia è accaduta intorno alle 9.30, mentre l’ufficiale si trovava insieme ad altre decine di militari su uno dei piazzali su cui si effettuano le esercitazioni militari.

L’uomo si sarebbe allontanato di qualche metro dai colleghi, uscendo fuori dalla loro visuale, e poi avrebbe puntato l’arma in dotazione (una calibro 9 parabellum) contro il suo viso.

Gli altri militari hanno sentito il colpo e lo hanno visto accasciarsi a terra. Immediati i soccorsi e poi la corsa verso l’ospedale Vito Fazzi di Lecce, nel quale Di Martino è deceduto un’ora dopo l’arrivo a causa della gravità della ferita. Le indagini sull’episodio sono affidate ai carabinieri della Compagnia di Lecce, guidati dal maggiore Pasquale Carnevale, e coordinati dal sostituto procuratore Carmen Ruggiero, che si è recata personalmente a Torre Veneri.  bari.repubblica.it/cronaca



   

 

 

Commenti chiusi

Se segui ImolaOggi.it
fai una donazione!

Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere la nostra indipendenza
Grazie per la tua donazione!


IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -