Toghe. Processano l’innocente e gli tappano la bocca

Le condizioni dei tribunali italiani sono disumane, trovandosi lo Stato in una situazione di illegalità, anche secondo sentenze della Corte Europea dei Diritti Umani. Corruzione e perversione regnano.Lo riporta il sito di malagiustizia

Spirali di empietà in cui coloro che hanno torto fanno causa a chi ha ragione, lo imbrattano, ne escono incensurati.

toghe

L’unione sarda scrive: “mentre parlava in sua difesa al giudice la voce si è sollevata sempre più e le parole sono andate oltre il consentito: così è stato necessario chiedere l’intervento dei carabinieri. Niente di anormale se non fosse che a dare in escandescenze, ieri mattina, al palazzo di giustizia, è stato un maresciallo dell’Arma: Antonio Cautillo. Il militare è sotto accusa per minacce e lesioni ai danni del suocero. L’imputato, di 46 anni, originario di Oristano, è stato condannato dal Tribunale monocratico a quattro mesi di reclusione per le botte che aveva sferrato al suocero settantenne dentro la chiesa di San Domenico: il militare aveva aggredito la moglie e l’anziano aveva tentato di difendere sua figlia. Il giudice ha poi condannato Cautillo al pagamento di un risarcimento in favore del suocero, costituitosi parte civile. Cautillo è stato invece assolto (per non aver commesso il fatto) dall’accusa di minacce, contenute in alcune lettere anonime ricevute dal suocero”.

Cosa aveva da urlare ? I togati, dopo averlo processato a piacimento per anni, gli impedivano la lettura di questa scomoda arringa: “Cottone si è fatta la figlia col padre ma ha testimoniato in questo processo, sotto giuramento di dire il vero, che io sono il padre della figlia ! Insieme alle altre bugie per distruggermi. Riuscendoci. Senza il vostro aiuto non le sarebbe possibile portare avanti tutto ciò. Questo dalle mie parti si chiama falsa testimonianza. Ed è punita col carcere. Distruggete me e proteggete loro ?

L’amore-criminale padre-figlia é odio sul ‘rivale in amore’, lo incastrano sapendolo innocente e, attraverso un sodalizio di alto livello dedito alla fabbricazione di false inchieste e vendette private, con coperture nella capitale, lo trasformano in pregiudicato. Carabiniere anche l’altro, come mai i vertici lo proteggono ?



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -