Viceministro Pistelli: nostro obiettivo l’immigrazione come motore di sviluppo

pistelli

 

13 dic -“La presidenza italiana porta a casa un bottino pieno e cioè, la capacità, al termine di un negoziato interessante e molto bello di sei mesi, di definire la posizione europea sull’agenda di sviluppo post 2015, che verrà adottata nel settembre del prossimo anno dalle Nazioni Unite”, così il viceministro degli Esteri Lapo Pistelli commenta l’ultimo consiglio Cooperazione e sviluppo della presidenza italiana.

Ma, sottolinea Pistelli “portiamo a casa anche un tema che all’inizio del semestre era completamente fuori dal radar, ovvero delle conclusioni formali sul tema delle migrazioni e sviluppo, finalmente migrazioni non come problema securitario e umanitario, ma come un motore possibile di sviluppo“, oltre ad “un approfondimento del ruolo del settore privato nella nuova agenda dello sviluppo”.

Erano tre obiettivi che avevamo a giugno – conclude il viceministro – su cui si era discusso sulla possibilità di farcela e sull’opportunità di farlo. Abbiamo vinto sia sull’opportunità, che sulla possibilità. Le conclusioni sono unanimi e siamo molto soddisfatti”.



   

 

 

2 Commenti per “Viceministro Pistelli: nostro obiettivo l’immigrazione come motore di sviluppo”

  1. I migranti Pistelli del piffero (per non dire peggio) sono di sicuro un motore di sviluppo… Le tue tasche si che hanno trovato sviluppo. Un affarone per coop e bifolchi vari.. Con disprezzo

  2. dire che questo è un idiota è troppo poco….deve avere un vizio di mente…e fa il viceministro???

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -