Torino: Cavi rubati nella zona industriale, migliaia di telefoni muti “Danno immenso”

 

cavi-tel

12 dic – 2400 utenze isolate, 400 metri di cavo telefonico rubato: sono i numeri dell’ultimo raid notturno del lungo ponte dell’Immacolata. I ladri, approfittando della chiusura delle aziende situate nell’area Pippo di via Tetti dell’Oleo, tra Mappano e Borgaro, hanno rubato l’altra notte centinai di metri di cavi aerei, abbattendo anche dei pali. «La sorpresa ieri mattina alla riapertura – racconta Gino Seminatore, presidente di Setec, azienda di Meccatronica con 50 dipendenti -. Da allora siamo completamente isolati dal mondo con tutti i danni che ne conseguono. Telecom sta lavorando, ma per ripristinare tutto ci vorranno giorni».

Enormi i danni che stanno subendo aziende di logistica, come Italmondo e Jas. «Il 90 per cento dei trasporti è con l’estero – spiega Ferruccio Spalla responsabile Italmondo – e tutto viaggia per via telematica. Questa poi è la settimana cruciale per il lavoro: il furto dei cavi ci ha riportato indietro di 30 anni».

Preoccupata per i risvolti negativi anche Lorenza Olivi titolare della Omr serrature : «Il problema è che i clienti chiamano, trovano la linea occupata, e finiscono per rivolgersi ad altri».

Telecom sta lavorando e assicura che tenterà di risolvere il problema il prima possibile, ma gli imprenditori della zona sono preoccupati.

Nadia Bergamini per la stampa

 



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -