L’Ucraina non vuole la tregua (?) e chiama in servizio altri 40mila soldati

Ukrainian army troops receive munitions on the outskirts of Izyum

 

12 dic 2014 – L’Ucraina chiamera’ in servizio altri 40mila soldati il prossimo anno e raddoppiera’ il budget militare, con l’obiettivo di attrezzarsi per il conflitto con i ribelli filorussi all’Est del Paese, ancora in corso.

“Prevediamo di chiamare 40mila uomini nel 2015 e di addestrare 10.500 persone che prenderanno servizio come militari di professione” ha detto il ministro della Difesa Stepan Poltorak. Alcuni dei nuovi coscritti sostituiranno chi ha completato il servizio militare obbligatorio, percio’, ha spiegato Poltorak, il totale degli uomini in forza nell’esercito ucraino salira’ a 250mila da 232mila.

Gli alleati USA e UE hanno UCCISO l’Ucraina. E chi si ribella va in galera

Video – Ucraina: Kiev chiede aiuto all’esercito russo

L’Ucraina ha eliminato il servizio militare obbligatorio nell’ottobre 2013, ma e’ stato costretto a reintrodurlo a maggio alla luce dell’annessione russa della Crimea e dello scoppio della rivolta filorussa all’Est. Nel 2013, l’Ucraina aveva un esercito forte di soli 130mila uomini e chiamo’ alle armi solo 25mila coscritti. Poltorak ha detto che il budget militare raddoppiera’ a 50 miliardi di grivne (2,5 miliardi di euro). Secondo gli ultimi dati Onu il conflitto all’Est ha ucciso 4.300 persone e costretto un milione di persone a lasciare la regione. (fonte Afp)



   

 

 

Commenti chiusi

Se segui ImolaOggi.it
fai una donazione!

Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere la nostra indipendenza
Grazie per la tua donazione!


IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -