Firenze, traffico di droga: 15 arresti, sgominata organizzazione magrebina

DROGA3

 

11 dic 2014 – C’era una donna, madre di due bambini piccoli, al vertice di’organizzazione magrebina, a parte un componente italiano, dedita allo spaccio di stupefacenti, composta da 15 persone, quasi tutte arrestate nel corso di un’operazione coordinata dalla Procura di Firenze.

Tre degli indagati, in particolare, avevano il ruolo di ideatori e di guida dell’associazione criminale: tra loro Zoubir Karima, di nazionalita’ marocchina, di 30 anni, madre di due bambini di 2 e 5 anni, agli arresti domiciliari. Nel frattempo i piccoli sono stati affidati alla sorella della madre.

Gli arresti da parte della mobile di Firenze sono avvenuti in parte nei giorni scorsi e in parte questa mattina: dei 15 indagati restano a piede libero in tre. A Signa (Firenze) c’era la base principale della merce: in un appartamento, utlizzato come deposito, sono stati trovati 50 chili di droga. Tra gli episodi ricordati dagli inquirenti, un tir di patate che scendeva dal Brennero e dove erano nascosti alcuni chili di cocaina, e la scoperta di un sofisticato dispositivo per nascondere grossi quantitativi all’interno del telaio di una vettura.

Quanto al ruolo della Karima, ha commentato il Procuratore capo di Firenze, Giuseppe Creazzo: “in questo settore le donne come in tutti gli altri settori della vita sociale svolgono il loro ruolo, se decidono di delinquere. In questo caso la donna si occupava direttamente dell’organizzazione.”



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -