Vietato ricordare Almirante, a Trento comunisti e antifascisti in rivolta

almirante
10 dic – Il 12 dicembre la destra regionale ha organizzato presso la sala di rappresentanza della Regione un convegno sulla figura di Almirante. L’evento é di natura culturale e ha come scopo quello di far ricordare uno dei più importanti della destra italiana nella seconda parte del novecento. Sono infatti trascorsi 100 anni dalla nascita di questo ed esponenti storici quali Claudio Taverna e Alessandro Urzi lo hanno voluto così ricordare. Ma non per tutti è così.
Come riporta secolo-trentinoalcune sigle legate alla Sinistra sono sul piede di guerra. “Tale evento è una provocazione inacettabile e, come espresso dal direttivo dell’associazione di piazza Fontana, è un’offesa e una mancanza di rispetto nei confronti della memoria delle vittime della strage.”
Questi  vogliono infatti imporre alla Regione di revocare la sala dove si svolgerà il convegno, in caso contrario sara manifestazione proprio dove si svolgerà, ovvero in piazza Dante.
La rete antifascista punta anche per l’ennesima volta il dito inquisitorio contro Cristano de Eccher, ex parlamentare di Alleanza Nazionale e da giovane responsabile triveneto di Avanguardia Nazionale, accusato, senza alcuna prova visto che è stato assolto da qualsiasi imputazione, di tenere le pile usate per il timer di Piazza Fontana.
Nei fatti teneva solo comuni batterie da torcia, chiunque ne possiede in casa, che erano tenute su uno scaffale suddivise per colore e marca, assieme ad altri oggetti da collezione. 

“L’organizzazione di un evento, da parte di un partito politico che non nasconde la sua vicinanza a posizioni neofasciste e la presenza di un relatore vicino o addirittura implicato nei fatti, ci porta a chiedere al Presidente del Consiglio Regionale di negare la disponibilità della Sala della Regione.” Si conclude con un riferimento a Fratelli d’Italia, che non ha neanche organizzato la serata, il minaccioso comunicato stampa di sigle quali Associazione familiare delle vittime Piazza Fontana 12.12.1969, Associazione familiari e amici di Fausto e Iaio, Comitato Trentino dell’Altra Europa con Tsipras, Rete contro i fascismi di Trento, Rifondazione comunista del Trentino, Sinistra ecologia del Trentino.


   

 

 

1 Commento per “Vietato ricordare Almirante, a Trento comunisti e antifascisti in rivolta”

  1. I soliti comunisti imborgheseti e fosse solo, hanno dimenticato gli omicidi perpetrati a danno di giovani, forze dell’ordine e operai, con la scusa di essere tutti contro gli operai, ma i veri avversarei degli operai e del popolo italiani da sempre sono stati e continuano ad essere i sinistri comunisti.Non ricordano o meglio fanno finta di non sapere quente nilione di persone sono state massacrate e ancora oggi dov’e esiste il comunismo continuano imperterriti a uccidere con il silenzio complice dei paese e politicanti attuali, si perchè oggi trovare un politico è cosa rarissima, mentre il mondo è pieno da politicanti, falsi e bugiardi.

Commenti chiusi

Se segui ImolaOggi.it
fai una donazione!

Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere la nostra indipendenza
Grazie per la tua donazione!


IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -