Russia: nuove disposizioni sulla difesa nucleare in caso minaccia

putin-crimea

 

10 dic- Il clima da Guerra fredda, reso sempre più rigido dall’Occidente contro la Russia, potrebbe rendere più minacciose le nuove indicazioni del Cremlino ai vertici della Difesa militare russa, sull’uso del potenziale atomico. Il documento in via di preparazione, non contiene disposizioni per un “attacco nucleare preventivo” ma definisce chiaramente le circostanze per le quali possono essere utilizzate le “forze nucleari strategiche”. Lo riporta l’agenzia di stampa Interfax citando fonti vicine al documento in preparazione.

Secondo la fonte “la versione aggiornata della dottrina militare non avrà disposizioni riguardante un possibile attacco nucleare preventivo su un potenziale nemico”. Però “l’articolo 18 del presente documento definisce chiaramente le condizioni per l’uso di armamenti strategici della “triade” nucleare russa (cielo, mare, terra). Ciò sarà possibile se la sovranità e l’integrità territoriale della Federazione russa saranno minacciate”.

Sul peggioramento delle relazioni tra Mosca e Washington oggi è intervenuto anche il fautore della perestrojka Mikhail Gorbaciov, che fa appello a Barack Obama e Vladimir Putin per un nuovo “disgelo” nei rapporti tra la Russia e l’Occidente. “Abbiamo urgente bisogno di scongelare le nostre relazioni”, scrive l’ex leader sovietico, sottolineando la “responsabilità speciale” della Russia e degli Stati Uniti in quanto potenze nucleari.



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -