Senzatetto assunti per lavorare gratis come facchini “prenderanno le mance”

facchini

 

9 dic 2014 – La riduzione in schiavitù diventa legale in Slovacchia? Senzatetto in livrea e impeccabile cappello con visiera accolgono i passeggeri alla stazione centrale di Bratislava e li aiutano con i bagagli. Li ha appena assunti una organizzazione no profit locale, per dare una “chance di lavoro (??) e integrazione sociale” ai tanti mendicanti che frequentano lo scalo ferroviario della capitale slovacca. La Onlus si chiama Proti proudu, che in italiano significa Controcorrente.

I neoassunti facchini – per il momento un gruppo di sette persone ma altri seguiranno – in questa prima fase sperimentale del progetto non ricevono alcuna retribuzione. Una delle principali raccomandazioni che hanno ricevuto e’ quella di avere un occhio di riguardo per gli anziani e le donne, alle prese con bagagli troppo pesanti. E a quanto pare la rispettano in maniera molto puntuale.

I passeggeri cosi’ cominciano ad abituarsi a questi nuovi lavoratori (???) e quasi sempre manifestano la propria gratitudine con una mancia, anche solo di pochi centesimi di euro. E’ il caso di una donna di una certa eta’, appena giunta dalla provincia, con un borsa che le sarebbe stato quasi impossibile trascinare per le scale, sino al passaggio sotto i binari. Con ogni probabilita’ i suoi bagagli sono formaggi e salumi che porta dalla campagna, per venderli in un mercatino dei dintorni. E un aiutino non guasta.

“Per rendere operativo questo nuovo servizio abbiamo scelto gli orari di minor transito nella stazione, in modo da rendere piu’ agevole questa prima fase di ambientamento al lavoro. D’altra parte anche in passeggeri avranno bisogno di qualche tempo per abituarsi alla novita’. Ma i primi riscontri ci sembrano gia’ molto positivi”, ha detto Sandra Tordova, direttore della Onlus. asca



   

 

 

Commenti chiusi

Se segui ImolaOggi.it
fai una donazione!

Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere la nostra indipendenza
Grazie per la tua donazione!


IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -