Alfano continua a mentire: “Mare Nostrum” è in fase di uscita, “Triton” lo sostituira’

alfano

 

5 dic 2014 – Il ministro dell’Interno, Angelino Alfano, ha confermato oggi a Bruxelles la linea del governo riguardo alla sostituzione dell’operazione “Mare Nostrum”, interamente italiana ed estesa fino al limite delle acque territoriali libiche, con l’operazione “Triton” dell’agenzia europea Frontex, che pattugliera’ un’area molto piu’ limitata (fino a 30 miglia dalle coste italiane), anche se questo dovesse significare che in vaste zone del Mediterraneo non ci sara’ piu’ nessuno pronto a salvare i migranti in difficolta’.

Ovviamente Alfano continua a mentire agli italiani mentre  Il direttore di Frontex sbugiarda apertamente Alfano: Triton non sostituirà Mare Nostrum

UE: Alfano ha capito male, Frontex plus non sostituisce Mare nostrum

Immigrati, UE: “L’Italia è obbligata a destinare risorse e a missioni di salvataggio”

La Marina militare smentisce Alfano: Mare Nostrum andrà avanti

“La nostra azione e’ giusta: ci posizioniamo sulla linea di Schengen”, ovvero sulle frontiere dell’Ue, ha detto Alfano rispondendo ai cronisti a margine del Consiglio Ue. “Abbiamo avuto purtroppo molte morti – ha rilevato – anche durante ‘Mare Nostrum’: 499 cadaveri sono stati contati durante l’operazione e altri 1.500, secondo le dichiarazioni dei superstiti, sono dispersi. ‘Mare Nostrum’ ha salvato decine e decine di vite umane ma non si sono evitate le morti, purtroppo”. asca



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -