17 Stati americani denunciano Obama “ha violato la Costituzione degli USA”

obama

 

6 dic – Le autorità di 17 Stati americani mercoledì hanno presentato una denuncia contro il governo federale degli Stati Uniti, considerando illegale il decreto firmato dal Presidente Barack Obama sulla presenza di migranti clandestini nel Paese.

I governi degli Stati sostengono che Obama abbia violato la Costituzione degli USA e richiedono che il tribunale blocchi il suo decreto. I querelanti temono che la decisione sull’”amnistia” aggraverà la crisi umanitaria nel sud degli Stati Uniti.

Alla fine di novembre Obama aggirando il Congresso degli Stati Uniti ha firmato un decreto che legalizza il soggiorno nel Paese di oltre 4 milioni di migranti illegali.
Voce della Russia

Condividi l'articolo

 



   

2 Commenti per “17 Stati americani denunciano Obama “ha violato la Costituzione degli USA””

  1. Gli americani,cominciano a capire !!!

  2. Obama rispetta i diritti del uomo quindi ha ragione Se poi le leggi sono differenti allora sono da aggiornare e tutti i popoli che hanno firmato questi diritti devono rispettarli

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -