Mafia Roma, figlio di Angelucci minacciato dalla ex moglie: “Sono l’amante di Carminati”

Carminati

 

5 dic – Il nome di Massimo Carminati faceva talmente paura a Roma che qualcuno lo usava a sua insaputa spacciandosi per sua amante perfino per minacciare l’ex marito, accusato di non pagare gli alimenti. E’ il caso di Martina Sonni, ex moglie di Alessandro Angelucci, figlio del senatore del Pdl e titolare dell’impero della sanità Antonio Angelucci. Secondo quanto si legge nell’ordinanza d’arresto per Carminati e altri 37, la donna andava in giro a dire che era l’amante del ‘Cecato’ per spaventare l’ex coniuge.

Amante di Michele Senese “o pazzo” – Sonni, secondo quanto si legge nell’ordinanza, era stata amante per davvero del boss della camorra romana Michele Senese – circostanza accertata dai carabinieri – e da quest’ultimo aiutata a intimidire Alessandro Angelucci e la sua famiglia rispetto alla causa di separazione. In seguito, quando Senese, detto ‘Michele ‘o pazzo’ fu arrestato – di recente è stato condannato all’ergastolo per omicidio -, la donna si inventò di essere l’amante di Carminati. Suscitando la reazione della vera compagna dell’ex Nar, Alessia Marini. Tutto accadeva nell’autunno 2013.



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -