Bce, Obama contro l’austerità imposta dalla Germania ai Paesi UE

 

4 dic 2014 – La debolezza del Giappone e dei Paesi europei potrebbe frenare l’economia degli Stati Uniti. A dirlo è il presidente americano Barack Obama nel corso di Business Roundtable. Le sue parole seguono quelle di Nathan Sheets, il sottosegretario al Tesoro americano per gli Affari internazionali, secondo cui l’Europa e il Giappone devono prendere delle decisioni per contribuire alla crescita dell’economia globale, che continua a segnare una crescita incerta.

Alla vigilia della riunione della Banca centrale europea, il presidente degli Stati Uniti Barack Obama lancia l’allarme: in Europa il “pericolo e’ la deflazione e una debole domanda cronica”. Durante il Business Roundtable, l’evento a Washington DC che riunisce gli amministratori delegati di aziende che insieme vantano ricavi annuali da 7.400 miliardi di dollari, Obama ha espresso la sua preoccupazione, quella che si rischia di “non prestare sufficiente attenzione alla debolezza dell’economia europea in questo momento in cui non e’ in corso una crisi finanziaria e i mercati azionari sono calmi”.

Sale dunque la pressione per il governatore dell’Eurotower Mario Draghi affinché adotti un piano di allentamento monetario simile a quello che la Federal Reserve ha abbondonato a partire dal mese scorso visti i progressi dell’economia Usa.

E criticando “l’austerita’ della Germania” Obama ha dichiarato: “La verita’ e’ che Spagna, Francia e in misura minore l’Italia sono stati protagonisti di riforme serie“. Per il presidente Usa, i Paesi del Sud Europa “non hanno fatto tutto quello che serve per garantire una maggiore flessibilita’ nel mercato del lavoro, ma hanno fatto passi avanti per affrontare molti dei loro problemi”.



   

 

 

1 Commento per “Bce, Obama contro l’austerità imposta dalla Germania ai Paesi UE”

  1. Certo, perche gli usa non ne sanno nulla ! Obama, come al solito,sei commovente ah ah ah

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -