In Italia, non siamo tutti Rom e non tutti Rossi

rom_n

 

3 dic –  La Russa, come Buonanno, denunciato per violazione della Legge Mancino, per istigazione all’odio razziale e diffamazione nei confronti della società civile di etnia Rom, Sinti e Caminanti. Ignazio La Russa, ospite a La Zanzara, sollecitato da Giuseppe Cruciani ad esprimersi sulla questione Rom con la precisa richiesta (domanda indotta) di commentare l’affermazione “se i rom sono geneticamente dei ladri” ha espresso il seguente giudizio: “i Rom sono culturalmente dei ladri”.

La denuncia, in continuazione con un precedente esposto (la settimana scorsa) contro l’Europarlamentare Gianluca Buonanno esponente della Lega Nord, che sempre dai microfoni della trasmissione radiofonica La Zanzara affermò che “i Rom in qualche cromosoma hanno qualcosa che non va, direi proprio che hanno il genoma della delinquenza, sono portati a delinquere”.

buonanno

Pare che non vi siano gli estremi per procedere penalmente in quanto il conduttore ha chiesto cosa pensasse La Russa dell’affermazione secondo la quale già esprime un giudizio: “se i rom sono geneticamente dei ladri”, in cui la risposta di La Russa è molto più soft della domanda.

Nella dichiarazione di Buonanno invece, non è possibile ravvisare nessun tipo di reato in quanto conferma ciò che gli zingari stessi affermano, e lo abbiamo potuto e vedere in e sentire il alcuni reportage televisivi.



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -