Fermo, rivolta dei sedicenti profughi: rifiuti dalle finestre, danni alla mobilia

rivolta-immigrati

 

Fermo, 1° dicembre 2014 – Nella tarda serata di ieri, alcuni stranieri richiedenti asilo ospitati nel seminario arcivescovile di Fermo hanno dato vita ad un’animata protesta per non meglio specificati motivi di insoddisfazione. In particolare una decina di loro si sono rifiutati di consumare la cena, pretendendo che anche gli altri rifiutassero di cenare.

Alle rimostranze degli operatori gli stranieri hanno incominciato a gettare dalle finestre il contenuto di alcuni bidoni di rifiuti differenziati, mentre altri hanno danneggiato stoviglie e piante d’arredo.

Pronto l’intervento di equipaggi del commissariato e della Compagnia dei carabinieri, che insieme ai responsabili della fondazione che gestisce il progetto di accoglienza, hanno riportato la calma tra gli ospiti della struttura. Gli stranieri hanno proseguito la protesta con un presidio all’esterno della struttura fino alle 23. I responsabili dei danneggiamenti, identificati, saranno segnalati all’autorità giudiziaria.

Attualmente vivono in un’ala della struttura 81 persone di 11 diverse nazionalità, soprattutto africane.

restodelcarlino



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -