Ucraina: nuovo convoglio di aiuti dalla Russia per il Donbass

convoglio-russo

 

30 nov – Le autorità russe hanno inviato un nuovo convoglio di aiuti, dichiarati come umanitari, alle regioni  di Donetsk e Lugansk, nell’est dell’Ucraina. Lo riferisce l’agenzia Bloomberg.

Si tratta di oltre 1.200 tonnellate di rifornimento che includono materiali di costruzione, abiti e medicine, secondo la tv statala Rossiya 24, mentre l’agenzia Tass ha annunciato, citando una fonte governativa, che un altro convoglio arriverà presto. Ma l’Ucraina ritiene che questi missioni servano anche a fornire armi e altri rifornimenti ai ribelli.

In ogni caso, secondo l’Onu, la crisi umanitaria sta peggiorando nelle due regioni separatiste, verso le quali Kiev sta tagliano finanziamenti e servizi. Il nuovo convoglio di aiuti dalla Russia, l’ottavo finora, coincide con il primo anniversario della violenta repressione di una manifestazione pro-Ue in piazza Maidan, che innescò gli eventi che condussero alla fuga in Russia dell’allora presidente Yanukovych.

Oggi il presidente ucraino Poroshenko ha partecipato ad una cerimonia religiosa per ricordare l’anniversario.



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -