Reagisce alla rapina: 24enne presa a pugni e colpita al volto con un casco

ps2Napoli, 29 nov. – Reagisce alla rapina del telefonino che aveva tra le mani, e la risposta dei malviventi e’ violenta: pugni e colpi con un casco al volto. Per una 24enne napoletana, che era in compagnia dei genitori, e’ stato necessario il ricovero in ospedale. Ne avra’ per una trentina di giorni, anche per fratture alla regione orbitale.

L’episodio e’ avvenuto ieri sera a Napoli in piazza Garibaldi. Zona dove c’e’ la stazione centrale e dove si registrano, con frequenza, aggressioni per liti tra extracomunitari, scippi, rapine ai danni di commercianti e passanti, borseggi.

Secondo quanto e’ stato accertato dalla polizia, la 24enne stava passeggiando nelle vicinanze di largo piazza Nolana quando e’ stata affiancata e affrontata da due persone, con il volto coperto da casco, in sella a uno scooter. Uno dei banditi, con fare minaccioso, le ha intimato di consegnargli l’iPhone. La giovane, pero’ non ha ceduto e a quel punto uno dei malviventi le ha sferrato un pugno al volto e un violento colpo con il casco. Preso il cellulare, i rapinatori si sono allontanati, facendo perdere le tracce.

I primi a soccorrere la giovane sono stati i genitori che erano con lei e che l’hanno accompagnata al pronto soccorso dell’ospedale San Giovanni Bosco. Ora e’ ricoverata nel reparto di chirurgia di urgenza. I medici hanno riscontrato un trauma cranico e una profonda lesione all’arcata sopraccigliare. Della vicenda, la polizia e’ stata avvertita un paio di ore dopo. Una pattuglia si e’ recata sul luogo dell’aggressione e gli investigatori potrebbe prendere in esame eventuali immagini riprese dalla video sorveglianza pubblica. agi



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -