Imola, vietato banchetto di Forza Nuova: si temono manifestazioni antifasciste

antifascisti

 

28 nov – Il coordinamento di Forza Nuova per la provincia di Bologna, comunica che il banchetto regolarmente autorizzato e previsto per la mattina di sabato 29 Novembre, che si sarebbe dovuto svolgere a Imola sotto il Portico Sersanti, è stato vietato dalla questura di Imola.

Tale imposizione nasce dal “timore” per le annunciate contromanifestazioni annunciate dal centro “sociale” Brigata 36 e da gruppi antifascisti.

Forza Nuova ritiene necessario evidenziare come per l’ennesima volta, istituzioni e forze di pubblica sicurezza agiscano in maniera succube davanti a pressioni e minacce da parte di questa teppaglia di sbandati.

Il divieto di iniziative precedentemente autorizzate e la concessione della piazza a bande di automi intrisi di odio demagogico, non impedirà a Forza Nuova di esprimere il proprio pensiero, non succede in nessun luogo d’Italia tanto meno a Imola. I nostri militanti saranno comunque presenti in piazza a Imola, nelle forme e nelle modalità necessarie.

Piras Mattia



   

 

 

4 Commenti per “Imola, vietato banchetto di Forza Nuova: si temono manifestazioni antifasciste”

  1. Quindi se dei cittadini vogliono fare una manifestazione contro il terrorismo islamico, non si può ottenere il permesso , per paura che gli islamisti in Italia e i”compagni” facciano delle contromanifestazioni? Benvenuti in urss, ragazzi !

  2. Bologna in serie C !

  3. MANDATI DA PD – SEL – RIFONDAZIONE COMUNISTA , LE ZECCHE QUELLE CHE HANNO RIDOTTO ALLA FAME L’ITALIA INTERA .

  4. ma siamo ancora cosi’ pieni di imbecilli in italia?brigata 36,gruppi anti fascisti?ma sti idioti che vi appartengono la capiscono la situazione che ci sta mettendo in un futuro prossimo questo bel governo rosso attuale?oppure sono pagati da qualcuno?

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -