A Capodarco, per rimuovere le dieci “bufale” sull’autismo

help me

 

28 novembre – “Siamo tutti un po’ autistici”, “L’autistico è un genio incompreso”, “L’autistico deambula, non è disabile!”: sono questi alcuni dei luoghi comuni, o vere e proprie “bufale”, su una patologia di cui tanto si parla, ma poco, troppo poco, si conosce. Proverà a sgomberare il campo dai principali “malintesi” sull’autismo Gianluca Nicoletti, giornalista e papà di Tommy, durante il workshop tematico che si svolgerà domattina a Capodarco, nell’ambito del seminario per giornalisti di Redattore sociale “Rimozioni”. Perché proprio di “rimuovere” pregiudizi e stereotipi si tratta, innanzi tutto, per promuovere quella “cultura dell’autismo” che Nicoletti e il suo gruppo di lavoro cercano di costruire.

Il giornalista dirà quindi la sua sui “10 luoghi comuni” proposti segnalati da Redattore sociale, spesso proprio sulla base delle denunce di Nicoletti: come la teoria in base a cui, in ogni autistico, “si nasconda un piccolo genietto, o una sorta di profeta, capace di sfornare veri e propri trattati di scienza sull’autismo – spiega, riferendosi alla prima ‘bufala’ della lista – mentre per me è già un gran traguardo che Tommy riesca ad affettare una zucchina”.

Si parlerà poi degli “abusi” del termine autistico, entrato ormai nel linguaggio comune e spesso utilizzato in modo inappropriato, fuori contesto e quindi offensivo per chi questo problema lo vive davvero: “Come quando Mineo ha dato dell’autistico a Renzi – ricorda Nicoletti – Una vergogna, un insulto per le nostre famiglie”.

Di seguito la lista delle “credenze” che si cercherà di “rimuovere”:

1) L’autistico è un genio incompreso
2) Siamo tutti un po’ autistici
3) L’autistico è una persona che non sa parlare
4) L’autistico può deambulare, quindi non ha diritto ad indennità e parcheggi riservati
5) L’autistico è pericoloso
6) ‘Matteo è come un ragazzino autistico che vorresti proteggere perché tante cose non le sa’ (Mineo a Renzi)… e le altre battute
7) L’autismo non è una cosa seria, le famiglie esagerano
8) L’autismo è una malattia “rara”
9) E’impossibile capire un autistico. E aiutarlo
10) Dall’autismo si può guarire: tra santoni e terapie miracolose (cl)

Leggi il documento “L’autismo, tra stereotipi e vita quotidiana”, discusso al seminario per giornalisti di Redattore sociale.

© Copyright Redattore Sociale



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -