Bulgaria, raid anti-terrorismo: perquisiti centri filo-jihadisti, imam arrestato

jihad-bulgaria

 

26 nov 2014 – Una moschea e una quarantina di altri locali sono stati perquisiti questa mattina nel sud della Bulgaria, nel quadro di un’inchiesta per terrorismo che vede coinvolto un responsabile musulmano locale. Almeno cinque persone sono state arrestate, tra le quali un imam gia’ condannato per propaganda di forme radicali dell’islam: lo ha indicato la radio pubblica Bnr e la procura non ha né confermato né smentito la notizia.

L’operazione, diretta dall’Agenzia di stato per la sicurezza nazionale e dal ministero degli Interni, e’ scattata ieri alle 7 del mattino nelle citta’ di Plovdiv, Smolyan, Asenovgrad, Haskovo e Pazardjik, dove si trova la moschea, ha precisato in una nota.

Le perquisizioni si sono svolte nel quadro di un’inchiesta per “terrorismo” e “istigazione alla guerra” che ha preso di mira un responsabile musulmano locale, si e’ limitata a indicare la procura generale, senza fornire ulteriori dettagli. (fonte AFP)



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -