Isis, Iraq: i jihadisti entrano nella città di Ramadi

ISIS-iraq

 

25 NOV – I jihadisti dello Stato islamico (Isis) sono riusciti a infiltrarsi fin nel centro di Ramadi, circa cento chilometri a ovest di Baghdad, dove hanno ingaggiato combattimenti con le forze governative. Lo ha reso noto il colonnello Hamid Shandukh, del comando della polizia della provincia di Al Anbar, di cui Ramadi é capoluogo.

I miliziani dell’Isis sono riusciti a impossessarsi della sede della direzione provinciale per l’istruzione, situata vicino al complesso del governo locale.

Iraq, Barzani: gli USA si sbagliano, ISIS ha 250.000 combattenti decisi a tutto

Jihadisti dello Stato islamico (Isis) hanno lanciato  una nuova offensiva in Iraq per conquistare l’intera città di Ramadi, capoluogo della regione occidentale di Anbar, quasi del tutto in mano all’Isis. Secondo fonti locali citate oggi dalla tv panaraba al Arabiya, attacchi congiunti dei jihadisti si concentrano su quartieri orientali di Ramadi.

Un funzionario del consiglio provinciale di Anbar ha riferito che i soldati di Baghdad, appoggiati da membri di tribù locali, hanno attaccato il quartiere, e che oggi ci sono intensi combattimenti. Entrambe le parti hanno lanciato colpi di mortaio. Il funzionario ha parlato a condizione di anonimato perché non autorizzato ad informare i giornalisti. Anche alcuni testimoni, parlando a condizione di non essere identificati per timore di rappresaglie, hanno confermato il racconto



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -