Nsa: hacker cinesi potrebbero distruggere la rete elettrica Usa

cyberwar

 

21 nov 2014 – Ci saranno attacchi informatici “enormi” nei prossimi dieci anni e gli hacker cinesi e quelli di altri due o tre Paesi potrebbero distruggere la rete elettrica americana. Lo ha detto il direttore della National Security Agency (Nsa), Michael Rogers, davanti alla commissione Intelligence della Camera.

Le possibilita’ di attacchi informatici da parte di governi stranieri sono da tempo noti, ma questa e’ la prima volta che un funzionario di alto livello degli Stati Uniti lancia l’allarme ufficialmente. Non solo. Questi hacker potrebbero anche mettere in ginocchio il sistema industriale di controllo americano, quello che gestisce tutto, dagli impianti chimici a quelli per il trattamento delle acque.

“Tutto questo mi porta a dire che e’ solo un problema di quando, e non se, vedremo qualcosa di cosi’ drammatico”, ha detto Rogers che ha aggiunto tuttavia che gli stessi pericoli non ci siano per il settore nucleare visto che solo pochi Paesi hanno una capacita’ distruttiva. Allo stesso tempo la questione atomica – ha detto il direttore della Nsa – e’ controllabile con piu’ facilita’. asca



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -