L’ONU contro la Nord Corea che risponde minacciando un nuovo test nucleare

nordcorea_missile

 

20 nov – La Corea del Nord ha minacciato di effettuare un nuovo test nucleare in risposta alla “grave provocazione politica” rappresentata dalla risoluzione Onu che chiede di deferire Pyongyang di fronte alla Corte Penale Internazionale. Il ministero degli Esteri nordcoreano, citato dall’agenzia stampa ufficiale Kcna, accusa gli Stati Uniti di aver orchestrato il passaggio della risoluzione, aggiungendo che una simile “aggressione ci impedisce dal trattenerci di condurre un nuovo test nucleare”. La deterrenza militare , si legge ancora, “verrà rafforzata senza limiti”.

Il ministero della Difesa sudcoreano ha annunciato che monitorerà con attenzione gli impianti nucleari nordcoreani, mentre il ministero degli Esteri di Seul ha avvertito che Pyongyang rischia una dura risposta dalla comunità internazionale in caso di test nucleare.

Le minacce di Pyongyang giungono dopo che la Commissione diritti umani dell’Onu ha approvato una mozione in cui chiede al Consiglio di Sicurezza di deferire la Corea del Nord alla Corte penale internazionale perchè indaghi sul regime di Pyongyang per presunti crimini contro l’umanità. La mozione, non vincolante, e che dovra’ passare al vaglio prima dell’Assemblea Generale – probabilmente già nelle prossime settimane – quindi del Consiglio di Sicurezza, è stata approvata con i voti favorevoli di 111 paesi e quelli contrari di 19, tra cui Russia e Cina, che dispongono del diritto di veto in sede di esecutivo Onu. adnkronos



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -