Accusato di furti a scuola, insegnante 62enne si uccide

suicid3BELLUNO, 15 NOV – Un insegnante bellunese di 62 anni che pochi giorni fa era stato denunciato per aver rubato 35 euro dalla borsetta di una collega a scuola, si è ucciso ieri sera nella sua abitazione, in Cadore. L’uomo non avrebbe lasciato alcuno scritto per spiegare il gesto che, tuttavia, pare collegato alla vicenda che l’aveva visto protagonista.

L’insegnante, scoperto a rubare da un carabiniere che si era finto un elettricista, aveva confessato la propria responsabilità in altri piccoli furti a scuola.



   

 

 

Commenti chiusi

Se segui ImolaOggi.it
fai una donazione!

Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere la nostra indipendenza
Grazie per la tua donazione!


IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -