Padova: vigliacchi a viso coperto prendono a calci sul volto il capo della mobile

proteste-padova

 

14 nov 2014 – “I violenti travisati, dotati di scudi, hanno attaccato in modo premeditato un cordone di polizia, lanciando sassi e fumogeni per impedire le riprese. Si sono scagliati contro gli agenti di polizia ferendone 3, oltre a 2 funzionari, prendendo vigliaccamente a calci sul volto il capo della Squadra mobile di Padova. Ai colleghi feriti va la nostra solidarieta’ e vicinanza”.

Lo scrive in una nota il segretario nazionale dell’Associazione nazionale funzionari di polizia Lorena La Spina. “La polizia paga ancora una volta a caro prezzo il proprio impegno volto a mantenere l’ordine pubblico anche nei contesti piu’ critici, con l’obiettivo di contemperare i contrapposti interessi ed a tutela sia di chi manifesta, sia di chi non lo fa”. “La violenza e’ la peggior forma di intolleranza. Registriamo ogni giorno un aumento del rischio che le tensioni sociali finiscano col manifestarsi attraverso una radicalizzazione del conflitto che non puo’ essere sottovalutata. E’ giunto il momento di avviare un’approfondita riflessione sull’introduzione di specifici strumenti normativi volti ad escludere la partecipazione dei violenti alle manifestazioni di piazza, oltre che a consentire l’arresto differito dei responsabili di disordini e violenze”, conclude La Spina



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -