Ricomincia la farsa NATO sull’invasione dell’Ucraina

Ucraina-convogli-umanitar

12 nov -Un altro convoglio umanitario russo per gli abitanti dell’est dell’Ucraina sarà pronto entro la fine della settimana, ha riferito il Ministero della Protezione Civile.

Dal 23 agosto al 4 novembre nelle Repubbliche popolari di Donetsk e di Lugansk sono stati inviati sei convogli con aiuti umanitari. I camion hanno portato circa otto tonnellate di carico tra cui generi alimentari, medicine, abbigliamento, carburante, materiali da costruzione e altri beni di prima necessità.

Nel frattempo la Nato afferma che convogli militari russi sono entrati in Ucraina passando la frontiera nella zona orientale del paese. Reaegendo alla notizia, il ministero della difesa ucraiano ha annunciato di prepararsi a combattere a fronte di questa “accresciuta presenza” di truppe russe.

Parlando da Sofia, dove e’ in visita, il generale americano della Nato Philip Breedlove, precisa: “negli ultimi due giorni abbiamo visto quando gia’ denunciato dall’Osce. Colonne di tanks russi, con artiglieria, truppe da combattimento e sistemi di difesa aerea stanno entrando in Ucraina

L’esercito ucraino si sta preparando a una “possibile” offensiva dei separatisti filo-russi nell’est del Paese: lo ha riferito il ministro della Difesa, Stepan Poltorak, spiegando che i militari di Kiev si stanno posizionando in vista di questa eventualita’.



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -