Albanese uccide la moglie a coltellate e poi beve candeggina

coltello11 nov – L’ha uccisa con alcune coltellate, una – probabilmente quella mortale – alla gola. Poi ha tentato di ammazzarsi bevendo della varechina, ma senza riuscirci. Poco dopo ha chiamato i carabinieri.

E’ accaduto questo pomeriggio a Sutri dove un albanese di 53 anni ha aggredito la compagna di 31 anni, una sua connazionale. Dopo il delitto,ha chiamato i carabinieri e li ha avvisati dell’accaduto. Infine, ha tentato di togliersi la vita.

I militari giunti sul posto hanno trovato il corpo della donna e, accanto, l’uomo. Quest’ultimo è stato poi soccorso dal 118 e trasferito al Gemelli di Roma, ma non sarebbe in pericolo di vita.



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -